Intervista a Giada Shiyan Fang

Continua con la seconda intervista la rubrica dedicata alle interviste ai giocatori professionisti di poker.

Questa volta si tratta di un intervista scritta che la bella e gentilissima Giada Shiyan Fang giocatrice sponsorizzata da PokerStars ha deciso di rilasciarmi, ne approfitto dunque per ringraziarla e vi lascio con questa breve ma coincisa serie di domande e risposte.

 

Chi è Giada e come, dove e quando è nata la passione per il poker?

Giada è una ragazza allegra e vivace, che ha incontrato il poker online dopo un incidente in moto che l’ha costretta a letto per 3 mesi.

Giada preferisce giocare online o live? e perchè?

Finora mi sono dedicata soprattutto all’online, ma non disprezzo i live e spero di farne di più in futuro.

Sit’n’go, heads up, tornei, cash game, qual’è la tipologia di gioco preferita da Giada?

Sono specializzata in sng, ma adesso dato il calo di traffico, sto studiando cash.

Giada utilizza qualche programma di poker tracking? Se si, quale e perchè?

Utilizzo holdem manager da sempre, ormai mi sono abituata ad usarlo e senza hud e statistiche non sapprei quasi come giocare!

Nel caso in cui utilizzassi qualche programma di poker tracking, quali sono i valori che non devono mai mancare nell HUD?

A parte vpip e pfr, sono importanti nel preflop: 3bet, fold to 3bet, 4bet e squeeze. Nel post flop le cbet al flop al turn e al river, i fold to cbet e i check-raise e raise della cbet, per non parlare della bet vs missed cbet.

Nella tua carriera hai portato a casa notevoli risultati, ma Giada ha mai vissuto un periodo di bad run e se si come ne è uscita?

L’anno scorso, prima di chiudere l’elitè ho badrunnato con una downswing di 30k! Non è stato facile, ma ho tenuto duro e sono riuscita cmq a raggiungere il mio obiettivo ^^

Sappiamo tutti che il mindset è fondamentale per essere giocatori vincenti, Giada come imposta la sua mente prima di giocare a poker?

Cercare di fare il vuoto nella testa x sciendere da emozioni e problemi quotidiani prima di iniziare a giocare!

Diventare un PRO del poker è un ambizione di molti giocatori, qual’è la strada che consigli di seguire a chi vuole avviare questa impresa?

io consiglio di fare tutto passo x passo, cominciare prima a giocare in BR e secondo le proprie possibilità… poi se i risultati ci sono, la sponsorizzazione arriverà!

Qual’è secondo Giada un “must” che ogni giocatore di poker deve possedere in termini di risorse/conoscenze?

I programmi di tracking sono indispensabili e saperli usare è un must x il poker online. Inoltre una buona conoscenza di base di matematica e statistica non guasta!

Ultima domanda di questa intervista, la lascio a te, insomma come direbbe Marzullo, “Giada si faccia una domanda e si dia una risposta!

Ti stufi mai di giocare a poker? Si, quando raggiungi questo livello e devi grindare tanto, il poker diventa spesso non un divertimento ma un lavoro, e come ogni lavoro ci sono quei giorni in cui proprio non ti và!

Se l’intervista ti è piaciuta condividila sui social network o lasciami un commento qui sul blog.

Trovato interessante quest'articolo?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!


Speak Your Mind

*