Sharkscope (beta) e una valida alternativa Poker Pro Labs

Sharkscope beta home pageTutto quello che succede online può essere tracciato e condiviso in rete. Questo accade anche nel poker online dove esistono dei siti che tracciano da anni buona parte di tutte le partite di poker che avvengono sulle diverse poker room e forniscono ai loro utenti dei grafici e dei rapporti da cui si nota subito a primo impatto se un giocatore è in attivo, se sta rotto, o se magari ha azzerato da poco le statistiche o magari le ha bloccate (come ho fatto io, impiccioni :)).

Questi siti sono molto semplici da usare, infatti basta digitare il nickname del player ed ecco che vengono fuori tutti i dati a disposizione.

Il sito più famoso che fornisce questo servizio è Sharkscope, dove ogni utente anche non registrato può effettuare fino a 5 ricerche gratuuite al giorno altrimenti esistono dei pacchetti a pagamento di cui il prezzo varia in funzione del numero di ricerche che si acquistano.

Fin qui buona parte dei giocatori regular si saranno annoiati in quanto non gli ho detto nulla di nuovo, ma forse non tutti hanno ancora “sgamato” la versione beta di sharkscope, nettamente migliore rispetto alla precedente.

C’è da dire in fine che il nuovo sharkscope oltre ad essere nettamente migliore può essere utilizzato anche da cellulare comprando un applicazione che costa pochi euro.

L’alternativa a Sharkscope: Poker Pro Labs

Fino ad ora l’unica valida alternativa, anche se più limitata, è Poker Pro Labs, anche questo un sito in inglese (con la possibilità di impostare la lingua italiana) che fornisce diversi grafici oltre a dare un giudizio del giocatore sui tornei, sui sng e sugli heads up.

Come nel caso di Sharkscope anche poker pro labs offre una serie di funzioni utili come:

  • HUD da integrare direttame sui tavoli di gioco;
  • Table selection, ovvero una funzione in grado di scovare i tavoli con più fish;
  • Calcolatore di pot odds, ovvero un piccolo software che è in grado di dirci le possibilità di vincita del piatto senza conoscere la mano del nostro avversari;
  • Area dedicata al training, ovvero alla formazione di giocatori di poker vincenti.

Personalmente non mi avvalgo molto di questi strumenti ma mi rendo conto che se utilizzati con logica possono essere una piccola marcia in più per essere dei giocatori vincenti al tavolo e ci può essere d’aiuto anche come nostro tornaconto personale, insomma per vedere se stiamo in profitto o no.

Spero che queto articolo sia stato di tuo gradimento e per qualsiasi domanda ti aspetto nei commenti!

Trovato interessante quest'articolo?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!


Speak Your Mind

*